“Elvis. Il diario di un serial killer”: il primo podcast true crime di Storie avvolgibili

Storie avvolgibili presenta il suo primo podcast true crime, “Elvis. Il diario di un serial killer”, narrazione audio disponibile su tutte le principali piattaforme d’ascolto dal 15 aprile. Non si tratta di un podcast dal taglio giornalistico, né di cronaca nera o di investigazione; è un flusso di coscienza in prima persona che ripercorre fatti realmente accaduti e porta l’ascoltatore nei meandri della psiche distorta di un vero assassino, tra infanzia difficile in un ambiente rurale, la vita in collegio e una famiglia molto religiosa.

I quattro coinvolgenti episodi del podcast sono narrati dalla voce profonda e intensa dell’attore Stefano Scherini, che segue il testo crudo di Francesco Tacconi, autore di romanzi e sceneggiature. A chiusura della serie podcast, un episodio speciale sulle vicende che hanno portato al suo arresto, alle numerose sentenze e alla condanna finale.

L’idea di dare voce ai pensieri del primo serial killer del Veneto viene dalla mente creativa di Diego Alverà, direttore editoriale di Storie avvolgibili, che ne segue l’intero progetto.

La narrazione è accompagnata dalla colonna sonora originale, composta e suonata dal musicista Michele Martinelli e dal tecnico del suono Niccolò Ferrari, che rende l’atmosfera ancora più reale e trascinante. Tutto il lavoro di ripresa audio, regia, post produzione e sound design è merito di Osteria futurista, studio di registrazione e hub creativo, mentre l’immagine e la produzione sono a cura di Pensiero visibile, agenzia di comunicazione di Verona.

Oltre che su Spotify, Apple podcast, Google podcast e Spreaker, le quattro puntate e lo special del podcast “Elvis. Il diario di un serial killer” sono disponibili per l’ascolto anche nella sezione dedicata nel sito www.storieavvolgibili.it.